Home // Blog // ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS DI AGATHA CHRISTIE

WARCHESS- RECENSIONE ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS

Di Agatha Christie

Questo libro in realtà non l’ho mai acquistato, anzi, posso dire di averlo preso in prestito per un tempo indeterminato dalla piccola libreria di mia nonna. Avevo solo 8 o 9 anni e visto che la passione per la lettura iniziava a farsi sentire ho voluto iniziare con questo libro di un’autrice per me sconosciuta (e chi aveva mai sentito parlare di Agatha Christie??) e con un titolo che mi attirava molto visto che non sapevo cosa fosse un Orient express. Sono passati quasi 21 anni
dalla prima lettura di quel libro e mentre stavo mettendo in ordine delle scatole ecco che rispunta fuori… così ho deciso di rileggerlo.venice-simplon-orient-express

Trama: L’Orient-Express, il famoso treno che congiunge Parigi con Istanbul, è costretto aduna sosta forzata, bloccato dalla neve. A bordo qualcuno ne approfitta per compiere un efferato delitto, ma, sfortunatamente per l’assassino, tra i passeggeri c’è anche il famoso investigatore belga Hercule Poirot, al quale verranno affidate le indagini. Poirot, in effetti, risolverà il caso, non prima, però, di essersi imbattuto in una sensazionale sorpresa.

Recensione: Ammetto che non ricordavo il finale di questo libro (alla fine sono passati 21 anni!) e ammetto di essere rimasta sorpresa.

Il delitto si svolge in uno degli scompartimenti del vagone dell’Orient Express e Poirot inizia ad indagare. Nella stanza sono stati trovati due soli indizi: Un fazzoletto con la lettera H ricamata e un curapipe. Partendo da questi due elementi inizierà ad interrogare tutti i passeggeri di quel vagone e in tutto il tempo in cui Poirot parla con loro si scoprono verità nascoste, indizi che cercavano di essere celati dietro un inchiostro blu ma la domanda principale, verso metà libro è: cosa lega tutti questi personaggi? Un omicidio o altro?

Questo è uno dei libri gialli di Agatha Christie che ho apprezzato di più. Alla fine un libro semplice che si legge in una serata ma la particolarità degli indizi e i ragionamenti del protagonista fanno entrare il lettore in un vortice di verità e supposizioni.

I personaggi anche se sono tanti e il libro lascia poco spazio alle descrizioni dettagliate il lettore riesce sempre a capire chi esattamente sta parlando o facendo qualcosa grazie ad alcune caratteristiche ben marcate, come la donna che chiacchierava troppo oppure l’italiano che gesticolava (chissà perché gli italiani li descrivono sempre grassi, che sudano e gesticolano! 😀 ).

Il finale naturalmente ti lascia senza parole in senso positivo.

Per chi ha letto il libro e se lo ricorda… voi cos’avreste fatto? Avreste effettuato l’arresto oppure no, considerando quello che era accaduto nel passato?

Voto: 5/5

Consigliato: Questo è uno di quei libri che bisogna leggere almeno una volta nella vita.

0 Comments ON " ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS DI AGATHA CHRISTIE... "

SPONSOR

PUBBLICITà-X-GIAN
pubblicità-ghibli

Facebook – Warchess e Libri

Facebook – Warchess Cosplay

Seguici su Twitter

Notizie
Copyright Warchess inc. - info@warchess.it - Magazine online - Allegato